Quali requisiti deve avere una stampa per essere considerata “originale”?

Dalle convenzioni degli stampatori ed editori di grafica tenutesi a Vienna (1960), New York (1961) e Parigi (1964) è emerso che sono considerate stampe originali le prove tirate in nero o in colore da una o più matrici interamente disegnate o incise dall'artista, qualunque sia la tecnica usata, ad esclusione di tutti i procedimenti meccanici o fotomeccanici.

Ogni stampa deve portare il numero progressivo e finale e la firma dell'artista.

Solo le stampe rispondenti a questi requisiti hanno diritto a chiamarsi
"estampes originales.."

 

Arte Focus™


Lascai un commento

Attenzione, i commenti devono essere approvati prima di essere pubblicati

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.